REVISIONE  MACCHINE  PER  PRODOTTI  FITOSANITARI

La direttiva 2009/128/Ce, che riguarda l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari,  presenta anche  importanti implicazioni pratiche sull’operatività delle irroratrici, tra l’altro con l’istituzione dei controlli funzionali periodici per loro buon funzionamento, con un intervallo tra le ispezioni non superiore a 5 anni fino al 2020 e a 3 anni successivamente. La scadenza fissata per il primo controllo di tutte le irroratrici presenti sul territorio comunitario è il 25 novembre 2016, anticipata allo stesso giorno del 2014 per le macchine che lavorano per conto terzi. Le attrezzature nuove devono essere controllate almeno una volta entro 5 anni dall’acquisto. Possono effettuare la revisione solo le officine autorizzate dalla regione. Quella più vicina è a Ponte in Valtellina. La nostra regione ha previsto per gli inadempienti una sanzione da 500 a 2000 €. Il costo richiesto dall’officina è di 57 € + iva per ogni macchina non trainata. In Lombardia il costo è a carico dell’utilizzatore, altre regioni invece si sono assunte totalmente l’onere ( Lazio e Basilicata ). Sono esonerate le attrezzature prive di ventilatore.

La Cooperativa Olivicoltori Lago di Como, per agevolare i propri soci,  organizza una raccolta e trasporto delle macchine presso l’officina in data da stabilirsi e la successiva riconsegna con l’adempimento effettuato e firmato. Si chiede quindi ai soci interessati di compilare il modulo di richiesta allegato e riconsegnarlo in sede o per email. La compilazione del modulo e la sua consegna presso l’officina sarà a cura della Cooperativa. Chi compila il modulo sarà inserito in lista d’attesa e quindi non più sanzionabile. Al raggiungimento di un numero minimo di 10 richieste i richiedenti verranno contattati per la data di consegna ultima della macchina presso la sede della Cooperativa.

Il responsabile tecnico

Gigi Castellano

ALLEGATO

Modulo revisione atomizzatori Moltoni Maurilio agosto 2017