Ragazzi della scuola elementare in visita negli uliveti

La  raccolta delle olive è una bella occasione per una lezione all’aria aperta e per far avvicinare i ragazzi delle scuole elementari alla realtà della coltivazione di olivi del nostro territorio. Un patrimonio che si va progressivamente estendendo ma che è ancora poco conosciuto. L’agronomo Marta Stropeni illustra ai ragazzi le basi della olivicoltura, i metodi con cui si raccolgono le olive, le qualità del raro e prezioso olio extravergine di oliva del Lago di Como. Poi viene il gioco della raccolta e tutti i ragazzi sperimentano l’uso dei vari strumenti che si possono impiegare per agevolare e rendere più sicuro il lavoro. Ma il bello è vedere il risultato, quando le olive vengono radunate e messe nelle cassette per essere portate in giornata al frantoio per la molitura. Per i ragazzi è una vera festa. Uno spuntino al sacco, una bottiglietta di olio della Cooperativa olivicoltori per ciascun ragazzo, come ricordo della giornata e infine la visita al vecchio frantoio concludono la giornata. Una bella esperienza che certamente resterà nella memoria dei nostri ragazzi.