Lavori mese Febbraio

Cari soci e simpatizzanti, nel mese di febbraio nell’uliveto ci dedicheremo alla concimazione.
Questa pratica è fondamentale per avere un buon raccolto.
Un’ analisi del terreno almeno una volta è importante per conoscere il proprio terreno rilevando eventuali carenze o eccessi, contattate la Marta per farla , in mancanza dell’analisi riferirsi ai valori medi di fertilizzanti di seguito suggeriti.
Darò delle brevi e semplici indicazioni privilegiando i prodotti consentiti col metodo biologico.
I quantitativi consigliati dovranno essere aumentati del 50 %  se l’erba sottochioma viene asportata dopo il taglio.
La distribuzione dei fertilizzanti dovrà interessare tutta la proiezione della chioma, evitando di avvicinarci al tronco.
Cominciamo col ricordare le necessità di una pianta di 20 anni in piena produzione, tenuto conto delle asportazioni medie annuali di elementi minerali dovuti al raccolto ed alle potature:
N  azoto         370 grammi
P fosforo        110    ”
K potassio      440   ”
Mg magnesio   70    ”
Ca calcio        260   ”
Se dovete fertilizzare piante più giovani fate una proporzione con l’età ( per esempio la metà a 10 anni; la ventesima parte ad 1 anno ecc. )
Altri elementi sono necessari in dosi minime, ma non li valuteremo in quanto con la concimazione organica sono comunque presenti. Ad eccezione del boro che verrà eventualmente dato per via fogliare successivamente in prefioritura
Per fenomeni di liscivazione e altre perdite è utile aumentare del 20% le quantità sopra dette, abbiamo così:
N     440 g
P      130
K      530
Mg     80
Ca   310
Sulla base di queste richieste di elementi e di quelli che il fertilizzante scelto contiene, potete calcolare con una semplice divisione quanto distribuirne. Iniziate il calcolo sempre con l’azoto aggiungendo poi altri concimi minerali se necessario.
Per esempio lo stallatico essiccato della Fomet ha titolo 3,1 N   3 P   3 K, quindi 100 kg di questo concime mi danno 3,1 kg di N, 3 di P, 3 di K.
Vi ricordo che la distribuzione dell’organico si fa una volta sola a febbraio; se usate il chimico l’azoto va frazionato a fine febbraio, fine aprile e fine giugno.

Ora alcuni esempi per risparmiarvi i calcoli ( sempre per pianta di 20 anni in piena produzione )
se concimate con letame maturo:           90 kg
”         ”             ”   compost                     22 kg   +  150 grammi di solfato potassico
”         ”             ”   stallatico essiccato    14  kg   +    50   ”                 ”             ”
”         ”             ”   AZTECO ( concime organo-minerale non bio disponibile al nostro magazzino )   4,4 kg

Buon lavoro!
Luigi Castellano

Responsabile tecnico