Aggiornamento sui lavori in uliveto nel mese di maggio

Cari soci e simpatizzanti, ad integrazione di quanto indicato nel recente bollettino, per il prossimo trattamento di metà maggio, si consiglia di aggiungere alla miscela prescritta di rame ossicloruro + boro + alghe anche lo zolfo bagnabile allo 0,4 % ( 400 grammi su 100 litri ). La motivazione è nella più spiccata attività dello zolfo, in sinergia col rame, contro l’antracnosi dell’olivo comunemente chiamata lebbra, un parassita fungino che risulta attualmente in espansione negli uliveti in conseguenza dell’andamento climatico straordinariamente umido del 2014.

Il trattamento con lo zolfo, ammesso in agricoltura biologica,  va applicato a tutte le piante, non solo a quelle in cui il fenomeno della cadute delle foglie è più vistoso.

Si consigliano due trattamenti:  il primo, da eseguire al più presto, con la miscela sopra indicata e il secondo, dopo una settimana dal primo, solo con zolfo bagnabile.  Sempreché nella settimana successiva al trattamento non piova. Se piove, occorre ripetere il trattamento.  Il tutto prima della fioritura.

Tutti i prodotti necessari sono disponibili in cooperativa.